M. e F. Andreolini - S. Marzocchi - A. Salerno
FL/232 Marchi e Brevetti
Guida teorico-pratica alla proprietà industriale - Nel CD-Rom • normativa nazionale, comunitaria e internazionale • modulistica • adempimenti procedurali - Contiene il testo integrale del D.Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 (Codice dei Diritti di Proprietà Industriale) aggiornato al D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 131
Marchi e Brevetti

2011

pp. 224

€ 24,00

formato 17 x 24

 

(9788881495252)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Proteggere le cd. opere dell’ingegno o il segreto di certi processi produttivi significa tutelare il patrimonio aziendale. Lo stesso ordinamento giuridico, non a caso, salvaguarda tale forma di ricchezza con apposite norme. Gli aspetti pratici del diritto industriale riguardanti marchi e brevetti sono riassunti in questa guida che raccoglie, in un CDRom, anche la modulistica e la legislazione essenziale. Il volume, che si caratterizza per l’immediatezza e la facilità di consultazione, fornisce indicazioni operative riguardanti registrazione, diritti, limiti alla facoltà e all’uso, trascrizione, forme di tutela, decadenza e nullità, trasferimento, contraffazione, modalità di rilascio ecc. Il tutto è aggiornato alla luce della legislazione nazionale, internazionale e comunitaria.

Prefazione
Parte I
Principi Comuni
1. Il CPI e i diritti di Proprietà Industriale
2. La costituzione e l’acquisto dei diritti
3. Il trattamento dello straniero
4. La priorità
5. L’esaurimento dei diritti
6. La comunione dei diritti
Parte II
Il marchio
Capitolo primo: Il marchio italiano e internazionale
1. Introduzione (cenni storici)
2. Segni distintivi e concorrenza
3. La capacità distintiva
4. L’unitarietà dei segni distintivi
5. Il marchio: definizione, disciplina, funzione
5.1 Finalità del marchio
5.2 Le fonti della disciplina dei marchi nel diritto nazionale
5.3 Requisiti
6. Le tipologie di marchi
7. Il marchio come diritto di esclusiva
8. La classificazione
9. Il principio di specialità
10. Il dovere di corretto utilizzo del marchio
11. La registrazione
11.1 Il deposito della domanda
11.2 Osservazioni ed opposizioni
11.3 La registrazione del non avente diritto
11.4 La registrazione in mala fede
12. L’uso del simbolo ®
13. Il marchio non registrato o marchio di fatto
14. Marchio e domain name
15. Il marchio oggetto di negozio: cessione e licenza
16. Il franchising
17. La trascrizione
18. Decadenza e nullità del marchio
19. Riabilitazione e convalida
20. La tutela extra nazionale del marchio: le convenzioni internazionali
21. Il marchio internazionale
21.1 La lingua della procedura
21.2 Esame della domanda
21.3 Durata
21.4 La fase nazionale
21.5 Il cd. “central attack”
21.6 La trasformazione del marchio internazionale
Capitolo secondo: Il marchio comunitario
1. Natura della tutela
2. Oggetto di tutela
3. Legittimazione e rappresentanza
4. Il deposito della domanda di marchio comunitario
5. La riproduzione del marchio
6. La priorità
7. La preesistenza
8. La lingua della procedura
9. La classificazione internazionale dei prodotti e dei servizi
10. La data di deposito
11. Contenuto della domanda
12. Il rifiuto alla registrazione
13. La relazione di ricerca
14. La pubblicazione della domanda
15. Il procedimento di opposizione
16. La divisione della domanda
17. La registrazione
18. La divisione della registrazione
19. Contenuto del diritto
20. L’esigenza dell’uso
21. Decadenza e nullità
22. I ricorsi contro le decisioni dell’UAMI
23. La procedura di trasformazione
24. La tutela giuridica del marchio comunitario
25. Conclusioni sull’istituto
26. L’adesione dell’Unione Europea al Protocollo di Madrid
Parte III
Brevetti, modelli di utilità, nuove varietà vegetali e disegni o modelli
Capitolo primo: Introduzione
1. La protezione delle idee inventive
2. Brevetto per invenzione industriale
3. Modelli di utilità
4. Nuove varietà vegetali
5. Disegni o modelli
6. Riferimenti
Capitolo secondo: Brevetto per invenzione industriale e modello di utilità
1. Invenzioni brevettabili
2. Novità
2.1 Valutazione della novità ed invenzioni di selezione
3. Divulgazioni non opponibili
4. Priorità
5. Altezza inventiva
6. Applicazione industriale
7. La redazione della domanda di brevetto e il requisito della sufficiente descrizione
8. Deposito di domanda
9. Diritto al brevetto e diritti connessi
10. Effetti della brevettazione
11. Brevetto dipendente
12. Durata del brevetto
13. Atti che non costituiscono contraffazione
14. Preuso
15. Estensione all’estero
16. Onere di attuazione
17. Diritti patrimoniali dell’inventore vincolato da un contratto di lavoro o di impiego
18. I diritti patrimoniali dell’inventore dipendente dell’Università o di una pubblica amministrazione con finalità di ricerca
19. Procedura di deposito di una domanda di brevetto
20. Commissione ricorsi
21. Nullità, decadenza e limitazione
22. Deposito da parte del non avente diritto e azione di rivendica
23. Trascrizione e annotazione
24. La protezione delle informazioni segrete
Capitolo terzo: Brevetto per nuove varietà vegetali
Brevetto per nuove varietà vegetali
Capitolo quarto: Brevetto europeo
Brevetto europeo
Capitolo quinto: Domanda di brevetto internazionale PCT
Domanda di brevetto internazionale PCT
Capitolo sesto: Disegno o modello nazionale, internazionale e comunitario
1. Generalità
2. Disegno o modello italiano
2.1 Registrazione di un disegno o modello
2.2 Divulgazione
2.3 Domanda di registrazione di disegno o modello nazionale
2.4 Durata della protezione
2.5 Effetto della registrazione
2.6 Registrazione multipla
2.7 Diritti conferiti dalla registrazione
3. Disegno o modello comunitario
3.1 Disegno o modello comunitario registrato
3.2 Disegno o modello comunitario non registrato
3.3 Il disegno o modello comunitario come oggetto di proprietà
4. Disegno o modello internazionale
5. Il diritto d’autore e la protezione dei disegni e modelli
Capitolo settimo: Cessione e licenza
1. Generalità
2. Licenze obbligatorie
3. Licenze volontarie
Parte IV
Tutela giurisdizionale dei diritti di proprietà industriale
1. Competenza e Sezioni specializzate
2. Onere della prova
3. Azioni di nullità e decadenza
4. Azione di rivendica
5. Azione di contraffazione
5.1 Azione ordinaria
5.2 Azioni cautelari
5.2.1 Descrizione, sequestro ed inibitoria
5.2.2 La descrizione
5.2.3 L’inibitoria e il sequestro
6. Sanzioni civili
7. Rapporti tra azioni ordinarie e cautelari
7.1 Causa di nullità o decadenza senza domande riconvenzionali
7.2 Causa di nullità o decadenza + domande riconvenzionali
7.3 Causa di nullità o decadenza + ricorso d’urgenza
7.4 Causa di contraffazione senza domande riconvenzionali
7.5 Causa di contraffazione + domande riconvenzionali
7.6 Causa di contraffazione + causa di nullità o decadenza
7.7 Causa di nullità/decadenza e di accertamento negativo di contraffazione
7.8 Causa di contraffazione/ricorso d’urgenza
8. Tutela e sanzioni penali. La legge 23 luglio 2009 n. 99
Marco Andreolini
Laureato in giurisprudenza presso l’Università di Milano, esercita l’attività di avvocato da oltre 30 anni nel settore della proprietà industriale.
È autore di numerose pubblicazioni e docente a contratto presso l’Università Statale e il Politecnico di Milano.
Francesca Andreolini
Laureata in giurisprudenza presso l’Università di Milano, svolge pratica di avvocato nel settore della proprietà industriale dal 2008.
Stefano Marzocchi
Laureato presso l’Università di Milano, è responsabile della salvaguardia del portafoglio marchi del Gruppo Ferrero per il Middle e Far East ed è autore di numerose pubblicazioni sul Notiziario dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà industriale. È stato a lungo redattore della rivista “Brevetti & marchi”.
Antonio Salerno
È laureato in Ingegneria meccanica ed è Professore associato di Fisica Tecnica presso il Politecnico di Milano. Nel 2006 è diventato consulente abilitato in brevetti e dal 2008 collabora con il Technology Transfer Office del Politecnico di Milano su temi riguardanti la Proprietà industriale. È direttore del Corso di proprietà industriale - brevetti e del Corso di proprietà industriale - marchi del Politecnico di Milano.