P. Frediani
FL/273 Manuale dei compensi del C.T.U.
Guida al calcolo e alla presentazione degli onorari con particolare riferimento agli incarichi in materia Edilizia, Urbanistica e Territoriale - Formulario scaricabile on line - Presentazione di Fausto Savoldi - Presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri laureati
Manuale dei compensi del C.T.U.

2010

pp. 256

€ 18,00

formato 17 x 24

 

(9788881495283)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ogni professionista, anche il più esperto, conosce i problemi legati alla liquidazione degli emolumenti per incarichi svolti come Consulent Tecnico d'Ufficio.
Quali tariffe applicare? Come regolarsi quando vi sono accertamenti plurimi? Cosa accade nell'ipotesi di svolgimento di attività non previste dalle tariffe?
Da non sottovalutare, poi, altre difficoltà, come chiede un aumento dell'onorario o, al contrario, non farsi decurtare il compenso dal giudice.
Questa seconda edizione del Manuale dei Compensi del C.T.U. affronta in maniera chiara e con pratiche esemplificazioni, che richiamano la giurisprudenza più recente, ogni aspetto dell'importante tematica, ne fornisce una visione completa e aggiornata, suggerisce la soluzione adatta a ogni quesito.

Un utilissimo formulario è scaricabile on line
Presentazione
Premessa

Capitolo I: La figura, il ruolo e i compiti del consulente tecnico d’ufficio
1. Il consulente tecnico di ufficio
2. Le attività del consulente tecnico di ufficio
3. Gli ambiti giurisdizionali nei quali interviene l’esperto
4. L’Albo degli esperti e le relative disposizioni
Capitolo II: La tariffa degli ausiliari giudiziari: un problema irrisolto
1. L’inadeguatezza e l’astrattezza dei compensi
2. Il ruolo del giudice
3. Le possibilità del consulente
Capitolo III: La classificazione dei compensi
1. Il quadro normativo
2. Gli onorari fissi
3. Gli onorari variabili
4. Gli onorari a vacazione
Capitolo IV: La normativa vigente
1. D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia»
2. D.m. 30 maggio 2002 (rinvio)
3 Art. 4 legge 8 Luglio 1980, n. 319
Capitolo V: Il documento di richiesta della liquidazione del compenso e spese. Decreto di liquidazione e sua opposizione
1. Il documento di richiesta della liquidazione del compenso e spese
1.1 Parte introduttiva
1.2 Parte motiva
1.3 Parte di calcolo
1.4 Parte conclusiva
2. Il decreto di liquidazione
3. L’opposizione al decreto di liquidazione
Capitolo VI: Questioni di particolare rilevanza in materia di compensi per consulenti tecnici e periti
1. Impossibilità di applicare le tariffe professionali
2. Onnicomprensività degli onorari
3. Cumulabilità degli onorari
4. Valore al quale applicare gli onorari a percentuale
5. Onorari variabili da minimo a massimo
6. Onorari a tempo (vacazioni)
7. Onorari variabili a percentuale e importo massimo
8. Scelta del criterio di liquidazione
9. Aumento degli onorari
10. Riduzione degli onorari
11. Applicazione dell’art. 11 ed art. 12
12. Particolarità del compenso in materia di estimo
13. Incarico ad ausiliari esperti
14. La conciliazione
15. Pagamento del compenso al consulente
16. Mancato pagamento dell’acconto
17. Supplemento di consulenza e consulenza integrativa
18. Vizio del decreto di liquidazione
Capitolo VII: Esempi pratici di applicazione della normativa .in relazione alle diverse fattispecie di accertamenti
1. Onorari a tempo (vacazioni)
1.1 Accertamento tecnico in relazione ad una servitù di passaggio
1.2 Accertamento tecnico in relazione ad interclusione di un fondo agricolo
1.3 Accertamento tecnico in relazione ad un sinistro
1.4 Accertamento tecnico in ordine ad un cancello carrabile
1.5 Accertamento tecnico in ordine alla ricostruzione della storia catastale di una proprietà
2. Onorari variabili (da un minimo ad un massimo)
2.1 Accertamento tecnico in relazione alla commerciabilità di un fabbricato per civile abitazione
2.2 Accertamento di indagine tecnica, del nesso di causalità, valutazione delle opere di ripristino e congruità prezzi in relazione a vizi in un fondo commerciale
2.3 Accertamento in materia di valutazione di compenso professionale
2.4 Accertamento tecnico in relazione a lavori di sistemazione di area pubblica a verde
2.5 Accertamenti tecnici in ordine al rispetto delle distanze legali di edifici
2.6 Accertamento tecnico in ordine alla conformità edilizio-urbanistica di una unità per civile abitazione
2.7 Accertamenti contabili in ordine alla posizione contributiva in rapporto di lavoro
2.8 Accertamenti tecnici in relazione al collaudo di lavori, ed accertamento dei difetti nella costruzione di un edificio direzionale
2.9 Accertamenti tecnici in materia di locazione di una unità per civile abitazione
2.10 Accertamenti tecnici in ordine ad una strada
3. Onorari variabili (a percentuale)
3.1 Accertamento tecnico in relazione a vizi in un fabbricato per civile abitazione
3.2 Accertamento tecnico in relazione a sversamenti da impianti di trattamento acque in industria conciaria
3.3 Accertamenti tecnici in relazione ad un manufatto
3.4 Accertamento tecnico e valutazioni opere in relazione a vizi in manufatto di infissi in fabbricato direzionale
3.5 Accertamenti tecnici in relazione a problemi statici di un edificio per civile abitazione composto da due unità immobiliari
3.6 Accertamenti tecnici in relazione all’incidenza di un difetto sul prezzo di vendita di un edificio per civile abitazione
3.7 Accertamento di valutazione immobiliare di immobili per civile abitazione
3.8 Accertamento di valutazione immobiliare di immobili per civile abitazione e destinazione e commerciale
3.9 Accertamento di valutazione del valore di avviamento commerciale di un locale uso commerciale
3.10 Accertamento di valutazione del valore di mercato di un locale uso commerciale
4. Onorari variabili – cumulabilità dei compensi
4.1 Accertamento tecnico, valutazione immobiliare e contabilità spese in relazione ad opere condotte su un’area di parcheggio
4.2 Accertamento relativo ad individuazione di confine, accertamenti conformità, valutazione opere ed indagine tecnica su area demaniale adibita a stabilimento balneare
4.3 Accertamento tecnico, valutazione costi ed opere, valutazione immobiliare, contabilità fiscale in relazione alla costruzione di un immobile per civile abitazione
4.4 Accertamento tecnico e redazioni tabelle millesimali in unità immobiliari per civile abitazione
4.5 Accertamento tecnico in materia di opere idrauliche e valutazione immobiliare a fabbricati per civile abitazione
4.6 Accertamento tecnico in relazione ad una cava
4.7 Accertamenti in relazione alla determinazione di canone legale e calcolo differenze monetarie in unità per civile abitazione
4.8 Accertamenti in relazione alla valutazione immobiliare rispondenza a contratto e progetto di una unità per civile abitazione
4.9 Accertamenti di determinazione di confine e di conformità di distanze legali e normativa edilizio-urbanistica di un manufatto
4.10 Accertamenti contabili del valore di avviamento e di bilancio di una azienda commerciale
4.11 Attività di ausiliario giudiziario in procedimento di esecuzione in forma specifica (obblighi di fare e non fare) di cui all’art. 612 e ss. c.p.c.
5. Tariffe variabili con aumento di onorario
5.1 Accertamento tecnico in relazione a lavori di ristrutturazione a fabbricato per civile abitazione
5.2 Accertamenti contabili in ordine all’amministrazione di condomini (nella specie 4 fabbricati costituenti super condominio)
5.3 Accertamenti in relazione alla fornitura di strutture espositive in allestimento museale
Capitolo VIII: Raccolta di orientamenti giurisprudenziali
1. Inapplicabilità delle tariffe professionali
2. Scelta del criterio per la liquidazione
3. Valore della controversia
4. Applicazione delle tariffe variabili (a percentuale)
5. Applicazione delle vacazioni
6. Cumulabilità degli onorari
7. Unicità del compenso
8. Applicazione degli artt. 11 e 12, D.M. 30 maggio 2002
9. Applicazione dell’art. 13, D.M. 30 maggio 2002
10. Incarico conferito a più consulenti
11. Aumento degli onorari
12. Riduzione degli onorari
13. Compenso per integrazione di consulenza
14. Motivazione del giudice
15. Tetto massimo dei compensi
16. Il decreto di liquidazione
17. L’opposizione al decreto di liquidazione
18. Pagamento del consulente
19. Spese del consulente
Capitolo IX: Alcune riflessioni sul decreto di liquidazione e sulla procedura di opposizione
1. Natura dell’incarico e diritto al compenso
2. Liquidazione del compenso
3. Natura del decreto di liquidazione
3.1 Efficacia nei confronti delle parti
4. L’opposizione al decreto
Capitolo X: Analisi di un caso pratico
1. I fatti in sintesi
2. Il documento di richiesta della liquidazione del compenso e spese
3. Il ricorso avverso il decreto di liquidazione
4. L’atto di comparsa e costituzione
5. Il provvedimento decisorio del Presidente del Tribunale
Capitolo XI: Test di autovalutazione
1. Test di autovalutazione
Formulario
Formula n. 1: Onorari variabili (art. 11, D.M. 30 maggio 2002)
Formula n. 2: Onorari variabili (art. 3 D.M. 30 maggio 2002)
Formula n. 3: Onorari varabili (art. 11, D.M. 30 maggio 2002). Con aumento onorario (art. 52, d.P.R. 115/2002)
Formula n. 4: Compensi variabili (art. 16, D.M. 30 maggio 2002) — con applicazione in due separati conteggi
Formula n. 5: Onorari variabili (art. 13 - art. 12, D.M. 30 maggio 2002) — cumulabilità dei compensi
Formula n. 6: Onorari variabili (art. 13 - art. 13 - art. 7 - art. 16, D.M. _30 maggio 2002) — cumulabilità dei compensi
Formula n. 7: Onorari variabili (art. 13 d.m. 30 maggio 2002 con aumento dell’onorario art. 52 d.P.R. 115/2002 e art. 3 d.m. 30 maggio 2002) — cumulabilità dei compensi con aumento dell’onorario e compenso dell’ausiliario esperto
Formula n. 8: Onorari a vacazione (art. 4, L. 319/1980)
Formula n. 9: Onorari a vacazione (art. 4, L. 319/1980) con aumento onorario (art. 52, d.P.R. 115/2002)
Formula n. 10: Onorari a vacazione (art. 4 Legge n. 319/1980) con aumento onorario (art. 52, d.P.R. 115/2002) per esperimento conciliativo
Formula n.11: Onorari variabili (art.11 D.M. 30 Maggio 2002) Incarico di accertamento tecnico preventivo – applicazione, in assenza del valore della controversia, al valore desunto dal consulente nella propria relazione
Appendice
D.M. 30 maggio 2002.
— Adeguamento dei compensi spettanti ai periti, consulenti tecnici, interpreti e traduttori per le operazioni eseguite su disposizione dell’autorità giudiziaria in . materia civile e penale (G.U. n. 182 del 5-8-2002)
Legge 8-7-1980, n. 319. — Compensi spettanti ai periti, ai consulenti tecnici, interpreti e traduttori per le operazioni eseguite a richiesta dell’autorità giudiziaria (G.U. 15-7-1980, n. 192, Serie Generale) (articolo estratto).
Paolo Frediani
Libero professionista, svolge attività di consulente tecnico per la pubblica giurisdizione e in ambito stragiudiziale. Opera come conciliatore nei settori urbanistico, edilizio e territoriale in procedimenti giurisdizionali civili, presso gli sportelli di conciliazione delle CC.II.AA. e privatamente. Svolge attività di consulenza nel settore delle valutazioni immobiliari per l'autorità giudiziaria, istituti di credito e società. È autore di libri e pubblicazioni per riviste professionali e relatore in corsi di formazione per enti, associazioni e categorie professionali.