G. Bonavia - F. Dal Porto - E. Carpita
FL/274 36% e 55%
Ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico: guida alle agevolazioni fiscali
Formulario e modelli scaricabili on line
36% e 55%

2009

pp. 176

€ 15,00

formato 17 x 24

 

(978 88 8149 512 2)

 
 
 
 
 
 
 
 
Ai contribuenti è concessa la possibilità di godere degli incentivi fiscali per le ristrutturazioni edilizie (restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione vera e propria, manutenzione ordinaria) e gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (impianti di climatizzazione, installazione di pannelli solari e fotovoltaici ecc.).
Gli autori analizzano le diverse facilitazioni tributarie, illustrando le tipologie di intervento agevolabile, i soggetti che ne possono beneficiare, le differenze nei limiti di spesa e nelle modalità di fruizione.
Il volume – che tiene conto delle proroghe e delle novità previste dalla Finanziaria 2009 e dal D.L. n. 185/2008 (cd. decreto anticrisi) – è integrato da un'appendice contenente la normativa e la prassi di riferimento più recente, nonché da un'utile modulistica (che include il modello per usufruire della detrazione del 55%) disponibile anche in formato elettronico attraverso il download gratuito all'indirizzo web: www.finanzelavoro.it/fl274
PARTE PRIMA
AGEVOLAZIONI FISCALI SULLE SPESE PER INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA
Capitolo I: La detrazione fiscale del 36% per interventi di “ristrutturazione edilizia”
1.1 Breve excursus storico
1.2 La finanziaria 2009
1.3 Caratteri salienti della normativa fiscale in materia di agevolazioni per ristrutturazioni edilizie
1.3.1 Oggetto dell’agevolazione
1.3.2 Soggetti beneficiari
1.3.2.1 Trasferimento
1.3.2.2 Decesso
1.3.2.3 Cessazione dello stato di locazione
1.3.2.4 Imprenditore individuale
1.3.2.5 Soci
1.3.2.6 Unico proprietario
1.3.3 Tipologia degli interventi agevolabili
1.4 Manutenzione ordinaria
1.5 Manutenzione straordinaria
1.6 Restauro e risanamento conservativo
1.7 Ristrutturazione edilizia
1.8 Altre tipologie di interventi
1.9 Adempimenti necessari per fruire del beneficio fiscale
1.10 Decadenza dai benefici
Capitolo II: Aliquota IVA ridotta al 10% per interventi di ristrutturazione edilizia
2.1 Oggetto dell’agevolazione
2.2 Tipologie di interventi e categorie di beni
2.3 Beni significativi
2.4 Legge Finanziaria per il 2009
Capitolo III: Detrazione del 19% degli interessi su mutui ipotecari
3.1 Le fonti normative
3.2 Concetto di abitazione principale e requisiti per usufruire della detrazione
PARTE SECONDA
INTERVENTI VOLTI A INTENSIFICARE IL RISPARMIO ENERGETICO DEL FABBRICATO: REQUISITI E ADEMPIMENTI PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI FISCALI RELATIVE
Capitolo I: La detrazione del 36% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
1.1 Introduzione
1.2 Legge Finanziaria per il 2009
1.3 Interventi agevolabili
1.4 Fabbricati agevolabili
1.5 Limite massimo di spesa
1.6 Soggetti ammessi all’agevolazione
Capitolo II: Detrazione fiscale del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
2.1 Introduzione
2.2 Legge Finanziaria per il 2008 e novità del D.L. anticrisi
2.3 Interventi agevolabili
2.4 Cumulabilità e alternatività degli interventi
2.5 Caratteristiche dell’agevolazione
2.6 Caratteristiche degli edifici oggetto d’intervento
2.7 Soggetti ammessi al beneficio
2.8 Detrazione del 55% per i soggetti IVA
2.9 Spese che danno diritto alla detrazione
2.10 Adempimenti
2.11 Cumulabilità con altre misure agevolative
2.12 Unico 09 e quadri da compilare
2.12.1 Modello Unico 09 persone fisiche e 730/09
2.12.2 Modello Unico 09 società di persone
2.12.3 Modello Unico 09 società di capitali
Capitolo III: Confronto tra le due misure agevolative di detrazione del 36% e del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico nei fabbricati
3.1 Nota introduttiva
3.2 Principali differenze tra la misura agevolativa con detrazione del 36% e quella con detrazione del 55% per interventi volti a intensificare il risparmio energetico
APPENDICE
A. Modello di richiesta IVA agevolata al venditore.
B. Fac-simile di dichiarazione sostitutiva, da redigere su carta semplice e da allegare al modello di comunicazione diretto al Centro Operativo di Pescara.
C. Fac-simile del modello di comunicazione alla ASL da redigere in carta semplice.
D. Fac-simile della dichiarazione dell’impresa da redigere in carta semplice per ognuna delle imprese esecutrici, da allegare alla comunicazione alla ASL
E. Fac-simile di bonifico bancario
F. Fac-simile di dichiarazione di esecuzione lavori, da redigere in carta semplice da parte del tecnico professionista abilitato.
G. Fac-simile dell’attestato di costruzione per box o posto auto di pertinenza.
H. Fac-simile di richiesta copia comunicazione inviata al Centro operativo di Pescara
I Tabella A (Art. 8)
L. Scheda informativa per interventi di cui all’art. 1, comma 344, 345, 346 e 347 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296.
NORME E PRASSI
L. 28 gennaio 2009, n. 2. — Conversione in legge, con modificazioni, del d.l. 29 novembre 2008, n. 185, recante misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale (Articolo estratto)
L. 22 dicembre 2008, n. 203. — Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2009) (Articolo estratto)
L. 24 dicembre 2007, n. 244. — Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2008) (Articolo estratto)
L. 23 dicembre 1999 n. 488. — Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2000) (Articolo estratto)
L. 27 dicembre 1997, n. 449. — Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica (Articolo estratto)
L. 5 agosto 1978, n. 457. — Norme per l’edilizia residenziale (Articolo estratto)
Circolare n. 36/E
BIBLIOGRAFIA
Giuseppe Bonaria
Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Pisa, ha curato la prima e la seconda parte. È coautore per il marchio Sistemi Editoriali del volume "Immobili e fisco" e del manuale "Case, terreni e fisco" per i tipi delle Edizioni Giuridiche Simone - www.studiobonavia.it
Emanuela Carpita
Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Pisa, ha realizzato la seconda parte. È coautrice per il marchio Sistemi Editoriali dei volumi "Bilancio civilistico e imponibile fiscale" "Immobili e fisco" e del manuale "Case, terreni e fisco" per i tipi delle Edizioni Giuridiche Simone - www.studiobonavia.it
Francesca Dal Porto
Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Pisa, Cultrice della materia presso l'Università degli studi di Pisa - Facoltà di Economia corso di Bilancio I e II modulo - ha realizzato la prima parte e il primo capitolo della seconda parte - www.studiobonavia.it
Gli autori ringraziano l'Ing. Roberto Cela per l'ausilio prestato nella redazione ed esplicazione delle parti più tecniche.

Vetrina Novità