FL/278 IVA 2010 Cosa cambia
• Tutte le novità introdotte dal D.Lgs. 11 febbraio 2010, n. 18 • Il VAT PACKAGE 2008 • Confronto vecchia e nuova normativa • Modelli INTRASTAT
IVA 2010 Cosa cambia

2010

pp. 208

€ 15,00

formato 17 x 24

 

(978 88 8149 518 4)

 
 
 
 
 
 
 
 
Il recepimento, attraverso il D.Lgs. 11 febbraio 2010, n. 18, delle direttive comunitarie n. 8, 9 e 117 del 2008 (c.d. Vat package 2008) ha apportato non poche novit in materia di IVA.
Le innovazioni, in vigore dal 1 gennaio 2010, mandano in soffitta diverse norme della legislazione vigente in materia d'imposta sul valore aggiunto e concernono principalmente, e in ossequio a una logica ben precisa, il luogo delle prestazioni di servizi, il rimborso dell'IVA ai soggetti passivi stabiliti in altro Stato membro, il sistema comune dell'IVA per combattere le frodi fiscali (su tutte, le c.d. frodi carosello) connesse alle operazioni intracomunitarie.
Dopo una breve rassegna sui contenuti delle novit introdotte, con una tabella di raffronto vecchio-nuovo, il volume presenta i testi integrali delle varie disposizioni citate e delle circolari di particolare richiamo, la n. 5/E del 17 febbraio 2010 riguardante le problematiche INTRASAT che ne illustrano le modalit applicative, cos da offrire uno strumento completo e di agevole consultazione per i numerosi operatori tenuti a osservare o a far osservare l'importante disciplina.
LIVA comunitaria
1. La direttiva 2006/112/CE
2. La direttiva 2008/8/CE
3. La direttiva 2008/9/CE
4. La Direttiva n. 2008/117/CE
Circolare n. 5/E del 17 febbraio 2010. Elenchi riepilogativi delle operazioni intercomunitarie Direttive 2008/8/CE e 2008/117/CE
Circolare n. 1 del 15 gennaio 2010. Controllo preventivo delle compensazioni dei crediti relativi allimposta sul valore aggiunto art. 10, D.L. 3 agosto 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla L. 3 agosto 2009, n. 102
Circolare n. 58/E del 31 dicembre 2009. Disciplina IVA del luogo di prestazione dei servizi Direttiva n. 2008/8/CE del Consiglio del 12 febbraio 2008
D.Lgs. 11 febbraio 2010, n. 18. Attuazione delle direttive 2008/8/CE, 2008/9/CE e 2008/117/CE, che modificano la direttiva 2006/112/CE per quanto riguarda il luogo delle prestazioni di servizi, il rimborso dellimposta sul valore aggiunto ai soggetti passivi stabiliti in altro Stato membro, nonch il sistema comune dellIVA per combattere la frode fiscale connessa alle operazioni intracomunitarie.
Direttiva 2008/8/CE del Consiglio del 12 febbraio 2008 che modifica la direttiva 2006/112/CE per quanto riguarda il luogo delle prestazioni di servizi (Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea, 20-2-2008)
Direttiva 2008/9/CE del Consiglio del 12 febbraio 2008 che stabilisce norme dettagliate per il rimborso dellimposta sul valore aggiunto, previsto dalla direttiva 2006/112/CE, ai soggetti passivi non stabiliti nello Stato membro di rimborso, ma in un altro Stato membro (Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea, 20-2-2008)
Direttiva 2008/117/CE del Consiglio del 16 dicembre 2008 recante modifica della direttiva 2006/112/CE relativa al sistema comune dimposta sul valore aggiunto, per combattere la frode fiscale connessa alle operazioni intracomunitarie (Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea, 16-2-2008)
Direttiva 2006/112/CE del Consiglio del 28 novembre 2006 relativa al sistema comune dimposta sul valore aggiunto (Gazzetta Ufficiale dellUnione Europea, 11-12-2006)